EN  
  IT  

NEWS


POR FESR 1.1.1 sull'Ancoraggio Composito Sirive

Ricerca finanziata dalla Regione Veneto sul POR FESR 2014-2020 Regione Veneto, Azione 1.1.1

Analisi sperimentale dell'accoppiamento di acciai armonici e al carbonio per applicazioni geotecniche

POR FESR 2014-2020 Regione Veneto - Azione 1.1.1 Sostegno a progetti di ricerca alle imprese che prevedono l'impiego di ricercatori (dottori di ricerca e laureati magistrali con profili tecnico-scientifici) presso le imprese stesse - Dgr n. 1581 del 10 ottobre 2016

Parte FESR Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014 - 2020

ASSE 1   AZIONE 1.1.1

 

DESCRIZIONE PROGETTUALE: Gli ancoraggi con barre autoperforanti rappresentano un’alternativa alle tradizionali tecniche di ancoraggio passivo, in quanto consentono maggiore velocità di esecuzione, risparmio di materia prima impiegata e costi. Esse vengono utilizzate nella stabilizzazione dei versanti, nel rinforzo di muri di sostegno nuovi o esistenti, nel sostegno di scavi più o meno profondi, e in molte altre applicazioni dell’ingegneria civile geotecnica. Per ampliare il loro campo di applicazione e migliorarne le caratteristiche meccaniche, è stata brevettata dall’impresa Dalla Gassa Srl di Cornedo Vicentino (VI) una nuova tipologia di ancoraggi detti compositi, che nascono dall’accoppiamento di una barra autoperforante tradizionale in acciaio al carbonio, con uno o più trefoli di acciaio armonico inseriti e cementati al suo interno. La particolarità di tali ancoraggi è l’abbinamento di due materiali diversi, ossia una barra autoperforante in acciaio S460 al carbonio, e uno o più trefoli in acciaio armonico ad alta resistenza: le due componenti accoppiate danno luogo a un aumento delle prestazioni in termini di resistenza ultima dell’ancoraggio e duttilità.

La presente relazione ha l’obiettivo di presentare e sintetizzare le principali attività e i risultati ottenuti nel corso del progetto realizzato grazie al finanziamento ottenuto dalla Regione del Veneto all’interno del POR FESR 2014-2020, Asse 1, Azione 1.1.1 (DGR n. 1581 del 10 ottobre 2016), ID domanda 10026281, dal titolo “Analisi sperimentale dell’accoppiamento di acciai armonici e al carbonio per applicazioni geotecniche”.

Il progetto di sviluppo sperimentale aveva l’obiettivo di studiare in modo approfondito l’interazione strutturale tra le due componenti, i due tipi di acciaio, e il comportamento geotecnico del sistema quando viene installato in sito, al fine di sviluppare le potenzialità tecniche dell’ancoraggio composito, apportando le migliorie tecnologiche necessarie a consentirne un impiego con modalità e procedure differenziate rispetto allo stato dell’arte, ampliandone così i campi di applicazione e il mercato.

Il progetto ha previsto l’impiego a tempo pieno di un ricercatore all’interno dell’organizzazione aziendale.

 

SPESA AMMISSIBILE: 71.300,00 €

SOSTEGNO POR FESR 2014-2020: 42.780,00 €